Pizza con ricetta a lievitazione napoletana

Pizza con ricetta a lievitazione napoletana

Nella nostra pizzeria potete gustare la celebre pizza con ricetta a lievitazione napoletana, famosa per la sue caratteristiche di alta digeribilità.

La scelta tra impasto tradizionale e impasto ai cereali, fa si che la pizza risulti leggera e molto più digeribile del normale.

I prodotti che utilizziamo per il condimento sono tutti di prima scelta e selezionati dal nostro pizzaiolo.

L’impasto originale della pizza napoletana prevede l’utilizzo di soli quattro ingredienti: acqua, farina lievito di birra e sale. Di seguito ne trovate una breve descrizione:

Acqua Non esistono particolari restrizioni, eventualmente si può usare anche l’acqua del rubinetto, le uniche varianti sono la temperatura che deve stare in un range di 20-22 gradi centigradi ed il ph con un valore di 6 o 7. Naturalmente si parla di acqua non gassata (e nemmeno frizzante) assolutamente pulita, che non contiene sostanze o micro-organismi dannosi per l’uomo.

Farina
La farina deve essere di grano tenero 00 di media forza, con un valore compreso tra W 280 e W 320. La scelta di questo ingrediente è fondamentale per avere un buon prodotto finale, i migliori mulini italiani preparano delle farine specifiche per la pizza napoletana, quello che bisogna sapere è che esistono farine forti e meno forti.
La forza della farina è determinata da una serie di proprietà  come il grado di assorbimento dell’acqua e la quantità  di proteine (una farina forte ha una maggiore quantità  di proteine ed assorbe più acqua).
Per la pizza napoletana in genere si usa una farina di media forza con l’11-12% circa di proteine ma ci sono anche tanti pizzaioli che usano farine molto forti per ottenere lievitazioni più lunghe.

Lievito
E’ possibile utilizzare il lievito di birra fresco, oppure quello quello secco/compresso con un grado di acidità  basso ed un colore grigio/paglierino, ed un sapore insipido.

Sale
Sale fino da cucina

Scrivi Recensione